Come noto, in sede di conversione in legge del c.d. DL “Crescita” è stato introdotto l’art. 13-bis che modifica l’articolo 29 del Testo Unico Accise – TUA (D. Lgs. n. 504 del 1995), reintroducendo l’obbligo di denuncia fiscale per gli esercizi pubblici, gli esercizi di intrattenimento pubblico, gli esercizi ricettivi e i rifugi alpini, i quali erano stati espressamente esclusi da tale obbligo ad opera della legge n. 124 del 2017 (legge annuale per il mercato e la concorrenza), entrata in vigore il 29 agosto 2017.

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, in particolare, ha fornito i seguenti indirizzi applicativi della norma:

  1. Gli operatori che hanno avviato l’attività tra il 29 agosto 2017 e il 29 giugno 2019, senza quindi aver presentato la denuncia fiscale per la vendita di alcolici, potranno consolidare la loro posizione entro il 31 dicembre 2019, presentando la denuncia di avvenuta attivazione di esercizio di vendita https://www.adm.gov.it/portale/documents/20182/3668456/modello+denunciadi+avvenuta+attivazione+esercizio+vendita+alcolici.pdf/010d1ae4-a2d2-4964-ae66-f13235b3ddd0

  2. Dovranno procedere anche gli operatori che avevano effettuato la comunicazione preventiva al SUAP in data anteriore al 29 agosto 2017 senza completare il procedimento tributario di rilascio della licenza, a causa dell’intervenuta soppressione dell’obbligo di denuncia;

  3. Nessun adempimento è richiesto per chi ha avviato l’attività in data precedente al 29 agosto 2017 e dunque è già in possesso della licenza fiscale;

  4. Per coloro che hanno avviato l’attività successivamente al 30 giugno 2019, la comunicazione preventiva presentata al SUAP vale quale denuncia fiscale. In sostanza per questi esercizi, non occorre presentare la denuncia all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, sempreché la suddetta comunicazione sia stata trasmessa all’Ufficio delle dogane territorialmente competente.

Fonte: FIPE

Reintroduzione dell’obbligo di denuncia fiscale per gli alcolici

Gli esercizi che non ne sono in possesso possono regolarizzare la loro posizione entro il  31 dicembre 2019

 Zoomarine

un pianeta di emozioni e divertimento!

Situato alle porte di Roma, si conferma tra i principali Parchi divertimento più importanti d’Europa con un un’offerta unica nel suo genere. Il Parco ospita una dimostrazione di delfini tra le più belle, dimostrazioni con uccelli tropicali, foche e leoni marini, oltre a varie specie quali pellicani, fenicotteri, pinguini e testuggini africane. Completano l’offerta: l’Acquapark da 5.000 posti caratterizzato da scivoli mozzafiato; attrazioni meccaniche e montagne russe; il Cinema 4D; il Galeone Maledetto, la casa del terrore a tema pirati premiata come “Miglior Attrazione” ai Parksmania Awards 2018; Amici di zampa, la dimostrazione interattiva con cani e animali di compagnia che ha l’obiettivo di insegnare come prendersi cura degli animali domestici in modo divertente. 

Scopri tutte le novità 2019 sul sito www.zoomarine.it

TheFork ti accompagna nella lotta contro i no-show

I no-show o “non presentazione” sono fenomeni molto negativi per i ristoratori. E di conseguenza, possono rappresentare un mancato guadagno che va dal 5 al 20%*, a seconda del tipo di ristorante.

Il consiglio TheFork: gioca sulla disponibilità dei tavoli e educa i tuoi clienti...

...MA NON SOLO

Approfondimenti disponibili al seguente LINK

FONTE: THE FORK

 

 

Omaggio alla pizza d’autore
Ottobre gourmet all’Hotel Plaza

Omaggio alla pizza d'autore e al Cilento sulla terrazza romana del Grand Hotel Plaza, affacciata su Trinità dei Monti, regno dello chef Umberto Vezzoli. Nell'ambito di "Ottobre Gourmet", una serie di eventi dedicati all'autunno e alla "Vendemmia di Roma", il maestro pizzaiolo Camillo Angelo Pinto fino al 26 ottobre propone tutti i sapori e i profumi del Cilento con le sue pizze, con impasti a base di farine integrali della piana di Velia molite a pietra, sale marino integrale e lievito madre.
Per informazioni: www.grandhotelplaza.com
Fonte: ITALIA A TAVOLA

Digital Impresa Lazio

Il bando per la digitalizzazione dei processi aziendali

Al via il primo bando del programma “Digital Impresa Lazio”:  ha una dotazione di 5 milioni di euro ed è rivolto a tutte le piccole e medie imprese regionali e ai titolari di partita Iva per promuovere l’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico attraverso l’utilizzo di soluzioni Ict. Il finanziamento può riguardare progetti di importo fra i 7 mila e i 25 mila euro con un contributo fino al 70% a fondo perduto. 

Tutti gli approfondimenti disponibili al seguente link:  DIGITAL IMPRESA LAZIO

Milano-Cortina 2026 
Tarabini inventa il piatto “olimpico”

HOTEL FOOD Revolution.

22 gennaio 2020 Milano

Un’intensa giornata fitta di incontri, convegni, tavole rotonde e presentazioni dedicati all’evoluzione che il food, nel mondo dell’hotellerie, sta attraversando. La giornata inizia con un’overview del mercato internazionale e nazionale, per proseguire con un approfondimento scientifico e la presentazione dell’Hotel Food Index.
Dopo una pausa di networking, il multievento termina con due interventi: il primo, dedicato ai migliori progetti innovativi (nazionali e internazionali) nati nell’ultimo anno; il secondo, focalizzato su come il cibo influenza il comportamento del turista e come il turista influenza le strategie degli hotel in riferimento alla progettualità e ai format dei servizi f&b proposti.

Fonte: HotelFoodRevolution

Cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia.

Heinz Beck

  • TuRiSco
  • TuRiSco_Roma
  • ConTuRiSco

TuRisCo Società Consortile                                                Infoline 800.926135

Circ. Clodia 163/165 - 00195 Roma                                         Fax 06.60513244

P.I. 13698501007 - Numero REA  RM - 1466351                     Web www.turisco.it - mail info@turisco.it - pec turisco@legalmail.it